domenica, Gennaio 20, 2019
Home 2011 Novembre

Archivi Mensili: Novembre 2011

“Mi sono molto rallegrato di aver trovato fra i tuoi figli alcuni che camminano nella verità... amiamoci gli uni gli altri! In questo è l’amore: che camminiamo secondo i suoi comandamenti” (2Gv vv. 4-6). L’insistenza di Giovanni sulla necessità di non disgiungere mai un cammino nell’amore da un cammino nella verità, mi pare di straordinaria attualità, per questo è utile per noi cercare di comprenderne sia la motivazione che lo scopo!
Numerosi testi biblici ci rivelano la particolare attenzione e la cura che Dio, in quanto Creatore di tutta la realtà, ha per gli animali. Saremo forse sorpresi nello scoprire che Dio non ama e non ha compassione soltanto per gli uomini, ma anche per gli animali. Ovviamente il suo amore per gli animali ha motivazioni ed obiettivi diversi, ma ci incoraggia comunque a lodarlo per la cura che egli ha di ogni essere che egli ha creato.
Sollecitati dalla lettera di un nostro abbonato, torniamo a riflettere sulla problematica costituita dalla presenza di “ministri di culto” all’interno di alcune Assemblee. Lo facciamo non certo per riaprire una polemica, ma per incoraggiare una ulteriore riflessione, partendo in primo luogo da quanto insegna la Parola di Dio ma tenendo anche presente la definizione di questa figura nel diritto ecclesiastico.
Nella sua preziosa cura per noi il Signore ci indica alcuni imperativi, “categorici” perché irrinunciabili, da vivere quotidianamente per non cadere nella tentazione e per resistere agli attacchi del diavolo che, come “leone ruggente” ma oggi sempre più spesso “come angelo di luce”, muove nei confronti di ogni figlio di Dio, per farlo cadere e per rendere così fiacco e sterile il suo cammino di servizio e di testimonianza.
Numerosi testi biblici ci rivelano la particolare attenzione e la cura che Dio, in quanto Creatore di tutta la realtà, ha per gli animali. Saremo forse sorpresi nello scoprire che Dio non ama e non ha compassione soltanto per gli uomini, ma anche per gli animali. Ovviamente il suo amore per gli animali ha motivazioni ed obiettivi diversi, ma ci incoraggia comunque a lodarlo per la cura che egli ha di ogni essere che egli ha creato.