lunedì, Febbraio 18, 2019
Home 2013 Agosto

Archivi Mensili: Agosto 2013

quale potenza?

Giunto ormai alle porte della Terra Promessa, il popolo d’Israele pensò bene di esprimersi nella più devastante delle sue ribellioni al Dio che lo aveva liberato dalla schiavitù d’Egitto, operando “miracoli e prodigi” (Sl 105:27), e che, donandogli una Legge ed un territorio (come promesso al patriarca Abramo), lo stava elevando alla dignità di nazione.
Quando, ubbidendo ad una precisa indicazione di Gesù, siamo seduti attorno alla Tavola, per ricordare con i simboli del pane e del vino l’opera compiuta per noi alla croce, siamo chiamati a confermare la certezza che, senza la croce, non sarebbero stati possibili il nostro incontro con Dio e il nostro incontro con gli altri. Ma non sarebbe stato possibile neppure comprendere cosa significa adorare, amare, perdonare...
L’apostolo Paolo, parlando di uomini che si erano allontanati dalla “fede”, intesa come insieme delle verità rivelate da Dio, li paragona a dei naufraghi destinati a soccombere e colpevoli spesso di trascinare anche altri nel loro naufragio. Come è possibile tenere saldamente in mano il timone della nostra barca e, di conseguenza, mantenere salda la rotta? Non c’è che un modo: lasciarsi illuminare e guidare dalla Parola

La Salvezza

La comprensione del piano di Dio per la nostra salvezza deve partire dal presupposto indispensabile del riconoscimento della nostra condizione di peccatori perduti. La confessione della nostra perdizione renderà evidente il nostro bisogno di salvezza e ci spronerà a soddisfarlo. Nella rivelazione biblica scopriremo così che il Dio Creatore è, in Cristo, anche il Dio Redentore che ci offre una salvezza per ora e per l’eternità.
Come molte invenzioni, anche Internet ha una doppia faccia sulla sua medaglia. Su una appaiono tutti gli aspetti positivi legati al suo uso (facilità di relazioni, rapidità nel ricevere notizie e comunicazioni, possibilità di testimoniare a chi non entrerebbe mai in un locale di culto...). Sull’altra appaiono però aspetti fortemente negativi, che provocano una vera dipendenza, devastante soprattutto sotto l’aspetto sessuale.