Home 2018 Giugno

Archivi Mensili: Giugno 2018

Domande cruciali Quando nella distretta il credente comincia a domandarsi       “Perché?”            “Fino a quando?”, diventa inquieto o dorme poco e male per un tempo relativamente lungo, è possibile che stia attraversando una crisi spirituale. Crisi spirituale. Non è volentieri che parliamo di tale argomento e questo per delle ragioni molto semplici: abbiamo paura del giudizio degli altri o proviamo vergogna perché, a...
Introduzione Non sempre le parole di Gesù sono di facile e immediata comprensione e i motivi sono diversi: nel suo pensiero c’è qualcosa di nuovo, di diverso dal consueto modo di ragionare e i concetti che esprime sono al di sopra della normale esperienza umana; inoltre un certo modo di parlare e di pensare è strutturalmente diverso: esempi presi dalla...
Cosa è la gioia? Potremmo vedere nelle Scritture che questa parola non è sinonimo di felicità. La gioia, la grande gioia, con i sinonimi e accrescitivi che usiamo di frequente come li troviamo nella Bibbia, è di origine spirituale e viene confusa da molti con l’euforia o l’entusiasmo tipico di certe esperienze che sconvolgono i nostri sentimenti, soprattutto quelli relativi...
IO NON TI LASCIO (terza parte) “Naomi disse a Rut: «Ecco, tua cognata se n’è tornata al suo popolo e ai suoi dèi; torna indietro anche tu, come tua cognata!» Ma Rut rispose: «Non pregarmi di lasciarti, per andarmene via da te; perché dove andrai tu, andrò anch’io; e dove starai tu, io pure starò; il tuo popolo sarà il mio...
“Poi Gesù, giunto nei dintorni di Cesarea di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «Chi dice la gente che sia il Figlio dell’uomo?». Essi risposero: «Alcuni dicono Giovanni il battista; altri, Elia; altri, Geremia o uno dei profeti». Ed egli disse loro: «E voi, chi dite che io sia?»” (Mt 16:13-15)  Introduzione L'episodio di Cesarea di Filippo viene presentato dai tre vangeli sinottici...
Un valore perduto Essere “preceduti” da qualcuno è una delle realtà più difficili da accettare per l’uomo contemporaneo e in generale per la società in cui viviamo. Tutti vogliono “precedere” e nessuno vuole essere “preceduto”. Pur di non essere “preceduti” da nessuno gli uomini sono pronti ad usare ogni mezzo anche se illecito e non ammesso, sono pronti a “sgomitare” e...
Quando si pensa alla persecuzione dei cristiani sotto l’impero romano, il primo nome che salta in mente è quello di Nerone. Tutti abbiamo negli occhi almeno una delle illustrazioni che mostrano Nerone con la lira in mano, intento a suonare, mentre un violento incendio sta devastando la sua capitale, Roma, nella notte tra il 18 e il 19 luglio...
In un tempo di crescente individualismo, è necessario riaffermare con forza che nel progetto di Dio il cristiano “solo” non esiste. È nello stare insieme, nella comunione, nel beneficio reciproco dei propri doni che “i santi” crescono verso “il perfezionamento” e verso “la statura perfetta di Cristo” (cfr. Ef 4:11-16). Dopo averci convinto di peccato, di giustizia e di giudizio...