Rinnovo abbonamento

Il 31 dicembre scadono TUTTI GLI ABBONAMENTI anche se sono stati contratti nel corso dell’anno.

Ogni abbonamento si intende tacitamente rinnovato per il 2018 a meno che noi non riceviamo una tempestiva disdetta formale entro il 31.12.2017.

Se risiedi in Italia utilizza esclusivamente il bollettino di c/c postale che hai trovato allegato al numero di novembre, prestampato con il tuo nome e il tuo codice; ma se nella tua Assemblea c’è una persona che raccoglie gli abbonamenti, approfittane: risparmierai una bella coda all’ufficio postale (e la tassa di versamento, che potresti anche decidere di tramutare in dono sostenitore per IL CRISTIANO); puoi comunque sempre fare un bonifico bancario (vedi sotto) indicando il tuo numero di codice.

Se risiedi all’estero in una nazione europea, fai un bonifico bancario sul cod. IBAN:
IT 20 M 06270 23917 CC0170001627, Bic Swift Code: CRRAIT2RXXX.

Se risiedi in una nazione extraeuropea, spedisci uno chéque o dollari a “A.S.P.E.” c/o Giancarlo Zonta – Via Brigidi, 41/2 – 47020 Crocetta di Longiano (FC) Italia, indicando chiaramente il tuo nome, cognome e indirizzo (scrivi a macchina o in stampatello); puoi anche fare un bonifi co bancario (vedi sopra).

Se ci sono variazioni nel tuo indirizzo, correggi in maniera chiara quello prestampato da noi, depennandolo con una riga, ma lasciandolo ben leggibile; la maniera migliore sarebbe però sempre quella di inviare a parte una lettera o una mail con l’indicazione del vecchio e del nuovo indirizzo.

Se fai un versamento cumulativo per più abbonati, scrivi “CUMULATIVO” sulle note del bollettino di c/c, ma invia a parte un elenco dettagliato degli abbonati che hanno rinnovato, spedendolo sempre alla nostra Amministrazione c/o Giancarlo Zonta; non scrivere  assolutamente l’elenco sul modulo di versamento che le Poste ci inviano in fotocopia con grandissimo ritardo.

Se non intendi rinnovare l’abbonamento, usaci la cortesia di comunicarcelo subito, per evitare costosi e sgradevoli solleciti.

Se fai un abbonamento-dono, segnalalo chiaramente al momento del versamento.